ANPI Cinisello Balsamo

72° anniversario della Liberazione dedicato ad Antonio Gramsci nell’ottantesimo della sua morte

separatore

 MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MILANO

separatore

giovedì 20 aprile 2017  – ore 10:00
Cimitero Maggiore Musocco – Campo della Gloria
Commemorazione in memoria dei partigiani, dei deportati nei campi di sterminio, degli internati militari e combattenti dell’Esercito di Liberazione

Carissimi,
come da tradizione, la nostra Associazione, in accordo con le Associazioni Combattentistiche, della Resistenza e degli ex Combattenti, promuove la commemorazione per onorare coloro che si sono sacrificati per ridare alla Patria onore e dignità.

La commemorazione in memoria dei partigiani, dei deportati nei campi di sterminio, degli internati militari e combattenti dell’Esercito di Liberazione si svolgerà al Cimitero Maggiore Musocco – Campo della Gloria (64) giovedì 20 aprile 2017 alle ore 10,00.

Saranno presenti autorità civili, militari e religiose.

L’ANPI Provinciale di Milano mette a disposizione un minibus per recarsi al Cimitero Maggiore:

Ritrovo ore 8,45: Via Volturno angolo Federico Confalonieri (MM5 lilla – Isola) c/o CASA DELLA MEMORIA
Partenza ore 9,00: destinazione Cimitero Maggiore Musocco.
Ritorno ore 11,30 circa Via Volturno angolo Federico Confalonieri

Si raccomanda la massima puntualità.

Un caro saluto
Roberto Cenati
Presidente ANPI Comitato Provinciale di Milano

separatore

Maria Fugazza ci ha lasciato

Con profondo dolore comunichiamo la scomparsa della compagna Maria Fugazza, donna di grande forza e coraggio. Deportata politica – subì le atrocità dei campi di concentramento nazisti – l’8 aprile del ‘44 giunse a Mauthausen (Austria) ed in seguito venne trasferita al carcere centrale di Vienna (Austria). Fu deportata al Lager di Auschwitz-Birkenau (Polonia). Il 24 a Chemnitz (sottocampo di Flossenbürg – Germania). Infine, il 10 aprile 1945, venne deportata a Leitmeritz (sottocampo di Flossenbürg – oggi Litoměřice nella Repubblica Ceca).

Dopo la Liberazione le fu riconosciuta la qualifica di partigiana operante con la 188^ Brigata Garibaldi S.A.P. (Squadre di Azione Patriottica) Angelo Esposti.

messaggi di cordoglio

Esprimo anche a nome dell’ANPI Provinciale di Milano profondo cordoglio per la scomparsa di Maria Fugazza, Deportata e Patriota della 188a Brigata Garibaldi.
Ai familiari, agli amici, ai compagni un affettuoso abbraccio.

Roberto Cenati – Presidente ANPI provinciale di Milano

——————————————————————————————————————

Buongiorno,

Ho letto con dolore la notizia della morte di Maria Fugazza e non potendo essere presente ai funerali perché sono impegnata alla Camera, trasmetto a voi la mia vicinanza alla famiglia di Maria. Ma desidero ringraziare anche a voi tutti perché siete stati una grande famiglia per Lei e per tutti noi, mantenendo viva la storia di coloro che si sono impegnati e immolati per darci la libertà.

Cordialmente.

On. Daniela Gasparini

Commissione Affari Costituzionali

separatore

Care iscritte e cari iscritti,

vi inoltro la lettera di ringraziamento ricevuta dal Comune di Mondolfo, per il versamento effettuato grazie alla raccolta fondi iniziata con la cena “Amatriciana x Amatrice” lo scorso settembre e che ha coinvolto diversi cittadini e associazioni.

Il conto corrente dove abbiamo versato la somma di euro 2.500,00 è stato aperto ed è gestito da: Comune di Mondolfo, CRI Marotta e Ass. Protezione Civile Faa di Bruno Marotta. I fondi vengono girati periodicamente al Comune di Pieve Torina nell’ambito del progetto  “Succisa Virescit” per la costruzione di una nuova struttura che possa ospitare le scuole primarie e secondarie di primo grado di Pieve Torina che è sede dell’Istituto Comprensivo di cui fanno parte anche le scuole di Visso, Pievebovigliana e Muccia.

Grazie ancora per la vostra generosità e solidarietà.

Felice Riccardi
Presidente
ANPI Sezione di Cinisello Balsamo

separatoreCOMUNICATO STAMPA

“Nel giorno in cui al Cimitero Monumentale i neofascisti hanno celebrato, nonostante la ferma opposizione del Presidente del Municipio 8 e dell’ANPI Provinciale di Milano, la tragica ricorrenza della nascita del fascismo, il consigliere leghista della Zona 8 Stefano Pavesi, nel corso della seduta pubblica,durante la quale il Presidente del Municipio 8 ricordava l’anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, del 24 marzo 1944, ha usato parole inaccettabili, definendo l’attentato dei gappisti romani in via Rasella come “un vile atto compiuto dai partigiani contro i soldati tedeschi”. Pavesi ha addirittura messo sullo stesso piano l’azione di guerra dei partigiani romani di via Rasella con la feroce rappresaglia nazista culminata con l’uccisione di 335 civili e militari italiani alle Fosse Ardeatine.

E’ inammissibile che un rappresentante delle Istituzioni possa usare parole così gravi e offensive nei confronti delle 335 vittime innocenti trucidate dai nazisti e di coloro che hanno combattuto per la libertà di tutti noi.

Chiediamo alle forze politiche una una ferma presa di posizione.”

Roberto Cenati – Presidente Anpi Provinciale di Milano

separatore