ANPI Cinisello Balsamo

Risoluzione del Comitato Nazionale

Care iscritte e cari iscritti,
il nostro nuovo presidente Gianfranco Pagliarulo ha svolto una relazione nella quale propone un’attenta e puntuale analisi della attuale situazione politica con particolare riferimento alle elezioni americane, al ruolo dell’Europa, al diffondersi del populismo nei diversi Paesi, alla situazione italiana e ai problemi determinati dalla pandemia di Covid.
Confidiamo che la relazione vi offra spunti di riflessione e vi auguriamo una buona lettura.
Saluti fraterni,
IL COMITATO

apri la Risoluzione del Comitato Nazionale

leggi la Relazione del Presidente Gianfranco Pagliarulo

“Partigiani d’Italia”

Un seminario per presentare il nuovo portale internet Partigiani d’Italia, che dal 15 dicembre viene reso disponibile a tutti gli utenti. Il portale è il frutto di un lavoro condotto a partire dal 2017 dall’Istituto centrale per gli Archivi in collaborazione con l’Archivio centrale dello Stato, l’Istituto nazionale Ferruccio Parri, l’Istoreto e la Scuola Normale Superiore, con un finanziamento della Direzione Generale Archivi, finalizzato alla digitalizzazione e all’inserimento in una baca dati delle schede del fondo Archivio per il Servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani (Ricompart). Al convegno parteciperà, assieme ai rappresentanti delle istituzioni culturali coinvolte, il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini.
In diretta sulla pagina facebook dell’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”.

12 DICEMBRE 1969 – 12 DICEMBRE 2020
51° Anniversario della strage di Piazza Fontana
PER NON DIMENTICARE

Sabato 12 dicembre ricorre il 51° anniversario della strage di Piazza Fontana. La nostra sezione ANPI ha sempre cercato di mantenere viva la memoria di quel tragico giorno con molteplici iniziative: la staffetta con gli studenti, gli incontri con le scuole e la cittadinanza.
Quest’anno tutto questo non potrà essere attuato, tuttavia pensiamo che ricordare quell’evento sia non solo doveroso, ma necessario, per mantenere vigile la nostra attenzione e contrastare tutti i tentativi di interrompere il cammino democratico del nostro Paese: le provocazioni neofasciste sono costanti, anche se le modalità sono cambiate.
continua…

21 aprile 2018: Lidia con Antonio Pizzinato e Massimo Recchioni

“CIAO LIDIA”

Di Lidia Menapace in questi giorni sono circolate molte commemorazioni, da parte dei tanti che l’avevano conosciuta e che hanno descritto la personalità poliedrica di questa donna, partigiana, femminista, pacifista, senatrice. Anche il presidente Sergio Mattarella l’ha voluta onorare.
Noi vogliamo ricordarla così come l’abbiamo vista l’ultima volta in cui è stata a Cinisello Balsamo, solo due anni fa, quando aveva già 94 anni, per la presentazione di un libro su Francesco Moranino, un comandante partigiano ingiustamente condannato nel dopoguerra.
Perché Lidia Menapace era così, se tu la chiamavi lei veniva, soprattutto quando doveva difendere la memoria della Resistenza. Che dovesse partecipare ad una manifestazione antifascista, portare il suo contributo ad un convegno o anche semplicemente intervenire per raccontare qualche aspetto della sua vita così ricca di eventi, lei era sempre disponibile. E ognuno di noi non poteva che stupirsi di quanto fosse ancora lucido il suo pensiero, sempre viva ed attenta la sua curiosità, instancabile la sua volontà.
Questa piccola donna dal sorriso quasi infantile ci mostrava costantemente che non bisogna mai arrendersi e rimanere fedeli sempre ai propri ideali.
Grazie Lidia,
IL COMITATO

12 DICEMBRE 1969 – 12 DICEMBRE 2020
51° Anniversario della strage di Piazza Fontana
PER NON DIMENTICARE

Sabato 12 dicembre 2020, il Comitato Permanente Antifascista contro il terrorismo, per la difesa dell’ordine repubblicano e l’Associazione piazza Fontana 12 Dicembre 1969, hanno indetto, nella ricorrenza del 51° anniversario della strage neofascista di piazza Fontana, un presidio unitario davanti alla sede della ex Banca Nazionale dell’Agricoltura, nel corso del quale, alle ore 16,37, verranno poste corone da parte delle autorità.
Alla posa presenzieranno il Sindaco di Milano Giuseppe Sala
, Carlo ArnoldiPresidente dell’Associazione Piazza Fontana 1969, Roberto Cenati Presidente del Comitato Permanente Antifascista contro il terrorismo per la difesa dell’Ordine Repubblicano.
Verrà osservato un minuto di silenzio e dopo l’esecuzione del silenzio Carlo Arnoldi leggerà i nomi delle vittime della strage di piazza Fontana.
L’appuntamento è alle ore 16,00 in piazza Fontana.

L’iniziativa che si svolgerà nel rigoroso rispetto delle norme sanitarie (uso delle mascherine, divieto di assembramenti, distanziamento), avrà luogo dalle ore 16,00 alle 17,30.

Carlo Arnoldi – Presidente Associazione Piazza Fontana 12 Dicembre 1969
Roberto Cenati
– Presidente Comitato Permanente Antifascista

Il ribelle dei Campirossi

25 novembre 2020
“Cervi, arrendetevi!”
77 anni dall’alba dell’arresto ai Campirossi

dalla Redazione digitale di Casa Cervi

Gentilissimi amici,
Domani è il 25 novembre: sono 77 anni esatti dall’arresto dei Sette Fratelli Cervi. Per ricordare insieme questa data importante, Casa Cervi ha preparato alcuni contenuti per un altro evento digitale (e non solo).
  La Redazione digitale di Casa Cervi ha creato un giornalino, che si ispira graficamente ai fogli clandestini della Resistenza: Il ribelle dei Campirossi. Tema di questo primo numero è l’arresto, ma non si parla solo di quello dei Cervi: c’è spazio anche per una piccola riflessione sul suo significato, allora come oggi, con altri esempi della storia e del presente.
[continua]

Nel nome della madre
In ricordo di Genoeffa

Sabato 14 novembre 2020 sono 76 anni dalla scomparsa di Genoeffa Cocconi, la madre dei Sette Fratelli. L’Istituto Alcide Cervi vuole dedicare una iniziativa online che la ricorda con diversi contributi digitali e multimediali, creati per l’occasione: letture, live drawing, interventi di studiosi e altro ancora, per capire meglio la figura di Genoeffa [continua]

Gianfranco Pagliarulo è il nuovo Presidente nazionale ANPI

Eletto dal Comitato nazionale dell’Associazione riunitosi a Roma il 30 ottobre 2020

Il Comitato nazionale ANPI, riunitosi a Roma il 30 ottobre 2020, ha eletto Gianfranco Pagliarulo Presidente nazionale ANPI. Succede a Carla Nespolo che ha guidato l’Associazione dal 3 novembre 2017 fino al giorno della sua scomparsa avvenuta il 5 ottobre scorso.
Di seguito una biografia essenziale del Presidente nazionale:
Nato a Bari, classe 1949, giornalista, Gianfranco Pagliarulo ha lavorato negli anni 70 alla federazione milanese del PCI, nel decennio successivo alla Fiom di Milano alla direzione del periodico Il metallurgico, negli anni 90 alla Società di mutuo soccorso dei ferrovieri come direttore dell’house organ Il Treno.
Successivamente ha diretto il settimanale La Rinascita della sinistra. Senatore della Repubblica nella XIV legislatura (2001-2006), dal 2015 è direttore responsabile del periodico dell’ANPI
Patria Indipendente e dal 2017 vicepresidente nazionale dell’Associazione.

L’archivio fotografico Aned è online

La prima parte del Fondo fotografico Aned è consultabile online sul sito di Regione Lombardia Beni culturali, grazie all’impegno della Fondazione Memoria della Deportazione, che ne è anche Istituto di conservazione, su progetto di Massimo Castoldi (responsabile esecutivo), di Maddalena Cerletti (responsabile scientifico e catalogatore), di Vanessa Matta (supporto alle ricerche archivistiche) e di Elena Gnagnetti (supporto alle ricerche bibliografiche), e grazie al contributo accordato da Regione Lombardia. [leggi tutto]