ANPI Cinisello Balsamo

IL MEMORIALE DELLA SHOAH DI MILANO

Dal 26 agosto 2019 sarà possibile prenotare on line l’ingresso gratuito a una delle rappresentazioni.

Il Memoriale della Shoah di Milano, per il quinto anno consecutivo, nella ricorrenza del 76° anniversario dell’8 settembre 1943 e dell’inizio della Resistenza armata contro il nazifascismo, ospita un evento straordinario a ricordo del tragico destino di quanti partirono dai sotterranei della Stazione Centrale di Milano, per mai più fare ritorno. Nato da un’idea di Stefania Consenti (dal libro Luoghi della Memoria di Milano della stessa autrice) e messo in scena da Castagna Ravelli, con la regia di Paolo Castagna, lo spettacolo, itinerante, conduce il pubblico negli ambienti della Stazione Centrale, dove centinaia di persone, caricate su vagoni merci e stipate in spazi ristretti, furono avviate a un destino di morte, nei campi di concentramento e sterminio. Il percorso si apre con un prologo a cura della Fondazione Memoriale della Shoah….continua


Quinta camminata partigiana

Sabato 17 agosto 2019
RASSA – ALPE TOSO

L’ANPI Varallo Alta Valsesia in collaborazione con L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia, organizza la quinta camminata partigiana.
Il ritrovo è per sabato 17 agosto alle ore 8.45 a Rassa (VC).
Il percorso scelto per questa occasione si svolgerà nella splendida Val Sorba.
si parte da Rassa, testimone del triste episodio del 13 marzo 1944 in cui furono fucilati 11 partigiani, tra cui una ragazza, Nella, di 19 anni e in stato di gravidanza, il fatto accadde dopo un grande rastrellamento nelle valli Sorba e Gronda che costrinse i partigiani a una serie di scontri a fuoco e portarono alla cattura di alcuni di loro…
continua


Mercoledì 14 agosto 2019
75° anniversario dell’eccidio del Ponte della Pietà


75° ANNIVERSARIO DELL’ECCIDIO DI PIAZZALE LORETO

300

Il 10 agosto un plotone della legione Muti, per ordine della sicurezza nazista, fucilò 15 Partigiani in piazzale Loreto. Le loro colpe: non pensare fascista e difendere gli impianti industriali che i nazisti volevano trasferire in Germania, depredando così la struttura economica del nostro Paese. A questi 15 Partigiani, come a tutti i Partigiani, dobbiamo 74 anni di pace, democrazia e libertà.
Nel 75° anniversario, il Comitato Permanente Antifascista invita i cittadini milanesi a partecipare al ricordo, testimoniando così la propria fede negli ideali per i quali diedero la vita i 15 Martiri.
vedi il programma

15 VITE PER LA LIBERTÀ
Antonio Bravin,
Giulio Casiraghi,
Renzo Del Riccio,
Andrea Esposito,
Domenico Fiorani,
Umberto Fogagnolo,
Giovanni Galimberti,
Vittorio Gasparini,
Emidio Mastrodomenico,
Angelo Poletti,
Salvatore Principato,
Andrea Ragni,
Eraldo Soncini,
Libero Temolo,
Vitale Vertemati.




“Protestare contro un corteo neofascista non è reato, lo impone la Costituzione”

Comunicato di solidarietà della Segreteria nazionale ANPI per le antifasciste e antifascisti di Pavia, tra cui esponenti dell’ANPI, sotto processo per essersi spontaneamente e pacificamente radunati nel 2016 contro un corteo neofascista.

Succede ancora che i difensori della legalità repubblicana vengano denunciati, mentre gli eversori di tale legalità possano tranquillamente sfilare in corteo. Il 5 novembre 2016 a Pavia, le antifasciste e gli antifascisti scesero in piazza per protestare contro il corteo indetto per quel giorno dall’associazione “Recordari”, un sodalizio neofascista in cui sono riuniti il gruppo Pavia Skinheads e le sezioni locali di Casapound e Forza nuova. Questura e prefettura autorizzarono il corteo neofascista, e non concessero agli antifascisti di poter manifestare nel piazzale dedicato a Ferruccio Ghinaglia, il giovane dirigente comunista ucciso dalle squadracce fasciste il 21 aprile 1921. Il presidio antifascista si radunò spontaneamente altrove in modo assolutamente civile e pacifico, ma venne ciò nonostante caricato dalle forze dell’ordine…continua…



Annunci