10, Virus nazionalista in Europa

Il vecchio continente è attraversato da tendenze autoritarie, da movimenti populisti, neofascisti e neonazisti strettamente connessi all’aggravarsi della crisi depressiva che ha investito il nostro continente. Antiche ossessioni che pensavamo di esserci lasciati alle spalle sulla “purezza del sangue” e della “razza” sembrano tornare a galla.   L’ideologia nazista che sembrava sconfitta dalla storia torna a farsi strada in modo prepotente. Populismo, nazionalismo, e neonazismo tendono sempre più ad accavallarsi e sovrapporsi, mescolandosi l’uno nell’altro. In Europa siamo in presenza di Paesi che stanno assumendo sempre più connotati autoritari, se non addirittura totalitari, come l’Ungheria di Orbàn o la Polonia.
Il nazionalismo, all’origine della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, condannato da Altiero Spinelli, sta riemergendo con estrema pericolosità in Europa.
Annunci